Le diffusioni binomiali includono due decisioni – in genere “risultato” o “non sono sufficienti” per un esame. Questa macchina per l’aggiunta della circolazione binomiale può aiutarvi ad occuparvi di questioni binomiali senza utilizzare tabelle o condizioni lunghe. È necessario conoscere alcune cose chiave per connettersi al moltiplicatore di numeri e dopo di che, sarete impostati!

Probabilità(P) – tasso o decimale

Numero di preliminari (n)

Trionfi (X) – le gamme sono soddisfacenti, per esempio, una X di qualche parte nella gamma di 0 e 4 vittorie

Per la casella primaria (p), inserire la probabilità di realizzazione in un preliminare come decimale. Questo potrebbe esservi dato come tasso (per esempio l’80% degli intervistati… ), o potrebbe esservi dato un problema di parola che dovete passare ad un decimale (per esempio un test decisionale diverso con quattro risposte avrebbe una probabilità di 0,25 di ottenere una risposta corretta ogni volta che fate una stima).

Nella casella successiva, inserire il numero di preliminari (n).

Le due seguenti due caselle, X1 e X2, consentono di immettere un intervallo, ad esempio da 0 a 4 si immetterebbe 0 nella casella X1 e 4 nella casella X2. Nella remota possibilità che non sia necessario un intervallo, ma piuttosto un numero attento, inserite il numero due volte per ogni contenitore (ad esempio per “esattamente 9” inserirete 9 sia in X1 che in X2).

Rispondi a

La probabilità di avere tra 0 e 5 successi è di 0,9802722930908203.

Il metodo più efficace per scoprire la risposta appropriata

Il modo in cui gli umani mortali lo fanno

Nel caso in cui siate simili alla stragrande maggioranza, utilizzare una ricetta, ancora e ancora, per trovare le soluzioni di cui avete bisogno non sembra divertente!

Molte persone utilizzano una tabella di diffusione binomiale per cercare la risposta appropriata, simile a quella di questo sito. Il problema della maggior parte delle tabelle, inclusa quella qui presente, è che non copre ogni possibile stima di p o n. Quindi, nella remota possibilità che si abbia p = .64 e n = 256, presumibilmente non si avrà la possibilità di trovarla in una tabella.

La strategia elettiva è quella di utilizzare una macchina addizionatrice come questa! Numerosi mini-computer logici come il TI-89 possono scoprire la risposta a problemi come questi.

Nella remota possibilità che tu abbia bisogno di sapere come funzionano i numeri, a quel punto continua a leggere!

La via “Mathy”

Per dare un senso a ciò che è la probabilità assoluta, dobbiamo prima di tutto dare un senso alla probabilità di ogni stima di x, utilizzando questa equazione:


n! x!(n – x)!
  px (1-p)(n-x)

Quindi se il vostro range è da 0 a 5, dovreste usare quella formula per 0, 1, 2, 3, 4 e 5. Poi, quando hai avuto la risposta da ognuno di questi, li sommi tutti insieme per ottenere il totale:

P(X=0) = 0,056313514709472656

P(X=1) = 0,1877117156982422

P(X=2) = 0,2815675735473633

P(X=3) = 0,25028228759765625

P(X=4) = 0,1459980010986328

P(X=5) = 0,058399200439453125

P(0 … 5) = 0.9802722930908203

Il grafico sottostante mostra ogni possibile valore di x lungo il fondo, e la barra rappresenta la possibilità che x sia effettivamente uguale a quel valore durante un esperimento reale. Le barre gialle indicano che il valore si trova nell’intervallo che avete scelto, e se guardate la lista qui sopra, vedrete che le barre corrispondono alle risposte, e vedrete anche che se sommate tutte le aree gialle, otterrete il totale anche dall’alto.