Utilizzate la tabella dei punteggi negativi Z sottostante per scoprire le stime a sinistra della media, come si può trovare nel grafico qui vicino. Confrontando le stime che non sono esattamente la media, nella tabella z si distingue un punteggio negativo e rappresenta il territorio sotto la curva a suon di campanellino a un lato di z.

negative-z-table

Tabella dei punteggi Z positivi

diagramma positivo-z-score-chart

Utilizzate la tabella dei punteggi positivi Z sottostante per scoprire le stime sul privilegio della media come si può trovare nel diagramma qui a fianco. I valori relativi che sono più degni di nota della media sono messi a parte con un punteggio positivo nella tabella z e rappresentano la regione sotto la curva a rintocco su un lato di z.

Positive-z-table

Come utilizzare la tabella Z

Dateci la possibilità di vedere come accertare lo Z-score e di utilizzare la tavola Z con un modello genuino e semplice.

I 300 punteggi dei test per i sottostudenti sono contati verso la fine del semestre. Eric ha totalizzato 800 impronte (X) su 1000. Il punteggio normale per il gruppo è stato di 700 (µ) e la deviazione standard è stata di 180 (σ). Dovremmo scoprire quanto bene Eric ha ottenuto il punteggio in contrasto con i suoi compagni di gruppo.

Utilizzando le informazioni di cui sopra dobbiamo inizialmente istituzionalizzare il suo punteggio e utilizzare la particolare tabella z per decidere quanto bene si è comportato in contrasto con i suoi compagni di gruppo.

Per mettere a punto il punteggio Z utilizziamo l’equazione

Punteggio Z = ( x – µ )/σ

Punteggio Z = (800-700)/150

Punteggio Z = 0,56

Dal momento che abbiamo il punteggio Z di Eric, utilizzeremo la tabella Z per anticipare quanto fortunato o sfortunato Eric si è comportato in contrasto con i suoi compagni di gruppo. Dato che il punteggio Z di Eric è certo, utilizzeremo la tabella Z con qualità positive (Tabella 1.2).

Individuare il confronto di un incentivo per le due cifre iniziali sul perno y (0,5 a seconda del punteggio Z di Eric). Quando lo avrete, avvicinatevi al perno X per scoprire l’incentivo per il decimale successivo (0,06 a seconda del punteggio Z di Eric). Otteniamo il numero 0,7123. Per ottenere questo come tasso aumentiamo quel numero con 100. In questo modo 0..7123 x 100 = 71,23%. Di conseguenza, scopriamo che Eric ha mostrato un miglioramento rispetto al 71,23% dei sottostudenti.

Perché ci sono due tabelle Z?

Ci sono due tabelle Z per rendere le cose meno complicate. Certo, tende a consolidarsi in un’unica tabella Z più grande, ma questo può essere un po’ opprimente per una tonnellata di studenti e amplia ulteriormente la possibilità di errori umani durante le stime. L’utilizzo di due tabelle Z semplifica la vita con l’obiettivo finale che dipende dal fatto che si abbia bisogno di conoscere il territorio dalla media per un valore positivo o negativo, è possibile utilizzare la tabella dei punteggi Z individuali.

Nel caso in cui si abbia bisogno di conoscere la zona tra la media e un valore negativo, si utilizzerà la tabella principale (1.1) che è apparsa sopra la quale si trova la tabella Z sinistra/negativa. Nella remota possibilità di dover conoscere la zona tra la media e un valore positivo, si utilizza la tabella successiva (1.2) sopra la quale si trova la tabella Z destra/positiva.

Che cos’è la deviazione standard? (σ)

La Deviazione Standard significata dall’immagine (σ), la lettera greca per sigma, è solo la base quadrata della Differenza. Mentre la Fluttuazione è normale dei contrasti quadrati della Media.

Richieste di prova per l’addestramento

1. Che cos’è P (Z ≥ 1,20)

Rispondi: 0.11507

Per scoprire la risposta appropriata utilizzando la tabella Z di cui sopra, daremo inizialmente un’occhiata al relativo incentivo per le due cifre iniziali sul mozzo Y che è 1,2 e poi andremo al mozzo X per scoprire l’incentivo per il secondo decimale che è 0,00. Successivamente si ottiene il punteggio di 0,11507

2. Cosa è P (Z ≤ 1,20)

(Come sopra utilizzando l’altra tabella. Provate ad illuminarlo voi stessi per l’allenamento)