La tecnologia ha soluzioni alla maggior parte dei nostri problemi che non sapevamo nemmeno esistessero. Quando prendiamo delle decisioni, abbiamo bisogno di dati precisi da analizzare prima di poter generare risultati positivi. Per ottenere dati accurati, abbiamo bisogno di informazioni rilevanti da Internet delle cose o IOT e della capacità di analizzarli. Tutte le attività che svolgiamo su Internet sono preziose per generare informazioni. Tali informazioni e dati grezzi sono grandi dati

Cosa sono i Big Data

I grandi dati erano disponibili prima ancora di trovare un termine per definirli. Ogni azienda raccoglie varie informazioni sui propri dipendenti, come la loro presenza, le prestazioni, l’orario, ecc. per valutare i loro sforzi e la loro produttività. Possono anche confrontare i loro dipendenti in base alle prestazioni e decidere il miglior rendimento del mese.
Ora, immaginate questo su una scala molto più ampia e a livello globale. Per ogni attività che svolgiamo su Internet, i siti web raccolgono questi dati in grandi quantità per osservare il comportamento umano e altre informazioni importanti. In breve, i grandi dati sono i dati collettivi provenienti da una varietà di IoT e fonti, in volumi enormi e con una velocità più elevata.

Tre V comuni di Big Data

Con i grandi dati, possiamo aprire le porte a nuove opportunità e rispondere a domande complesse. Per comprendere ancora meglio il concetto, dividiamo le proprietà dei big data in tre termini comuni. Questi tre V ci aiuteranno a capire perché i big data sono diversi dal metodo tradizionale per la raccolta dei dati e come misurare i dati. Le tre V di Big Data sono:

1. Volume

Il volume di dati che viene memorizzato ogni secondo è più di quanto possiamo immaginare. Immaginate, ad esempio, quante foto avete sui vostri profili Facebook. Ora immaginate quante foto gli utenti di Facebook hanno caricato nel terzo trimestre del 2020. Più di 2,7 milioni di utenti sono stati attivi su Facebook durante questa durata (Fonte).

I dati provengono da tutto il mondo attraverso diversi canali e piattaforme. Oggi abbiamo raccolto 300 volte più dati rispetto al 2005. La quantità di dati memorizzati in un solo giorno è enorme. Ogni individuo e azienda, industria e organizzazione, istituzione governativa o impresa privata utilizza Internet per uso personale e aziendale. Tutti i dati memorizzati ogni secondo costituiscono grandi dati.

2. Velocità

Con la crescita dei dati e lo sviluppo di nuove piattaforme e framework per la raccolta dei dati, ora vediamo le informazioni in modo diverso. Prima che Internet fosse popolare, raccoglievamo e analizzavamo i dati in modo diverso. Questi metodi tradizionali erano lenti e richiedevano molto spazio per memorizzare anche una piccola quantità di dati. Da quando abbiamo cambiato i metodi di raccolta dei dati, il nostro uso delle informazioni è aumentato. Nei grandi dati, gli analisti si affidano alla velocità per misurare quanto velocemente arrivano i dati. Varie risorse o IOT condividono istantaneamente le informazioni e memorizzano i dati in tempo reale. Tuttavia, molte fonti di raccolta dati raccolgono i dati e li condividono in bundle.

3. Varietà

In precedenza memorizzavamo i dati su carta. Non avevamo alcuna presenza digitale. Tuttavia, poiché abbiamo nuove opzioni per la raccolta dei dati, è possibile trovare numerose risorse. Alcuni esempi sono i post, le immagini, i video su Facebook, Instagram, Twitter e molte altre piattaforme. Poi, abbiamo messaggi, e-mail, note vocali, fogli di calcolo, ecc. Quindi Big Data accumula un’enorme quantità di dati.

Come funziona il Big Data

Ogni tecnologia che usate o che non usate raccoglie costantemente dati dalla vostra parte. Quando condividete un’immagine su Internet o quando fate acquisti online, grandi dati accumulano queste informazioni ogni giorno. I dati comprendono quanto navighi in Internet, quali siti web visiti, su quali pagine rimani, quanto tempo impieghi a scorrere ogni pagina e cosa vedi attualmente sul tuo schermo. Tutto viene raccolto sotto forma di dati attraverso l’internet degli oggetti come fonte principale. I grandi dati raccolgono i dati in tre delle seguenti fasi:

  • Integrare

Big data raccoglie dati da varie fonti. I metodi tradizionali sono obsoleti per raccogliere una varietà di dati in volumi enormi a velocità più elevate attraverso l’estrazione, la trasformazione e il caricamento. Esistono nuove tecnologie e metodi per elaborare grandi dati con dimensioni di terabyte e petabyte.

  • Gestisci

I grandi dati vanno in vari luoghi di memorizzazione. Il cloud è la soluzione più popolare nel 2020. Cloud consente di archiviare i dati in qualsiasi formato e di utilizzarli in qualsiasi momento e ovunque sia necessario. Tuttavia, è possibile decidere tra diverse opzioni per archiviare i dati. Il motivo per cui il cloud è popolare è la possibilità di commutare i dati e persino di accedere ai dati da diversi IoT.

  • Analizza

È possibile usufruire dei vantaggi dei grandi dati per diversi compiti attraverso l’intuizione e altre opzioni. Visualizzate i vostri dati con nuovi set di dati, a seconda di come li utilizzerete. Realizzare nuove invenzioni e anche prevedere il futuro attraverso varie forme di big data. Inoltre, condividete i vostri dati con altri in modo che possano utilizzare i risultati per i loro compiti.

Vantaggi dei Big Data

I grandi dati ci aiutano a prendere decisioni sicure, a rispondere alle domande, a prevedere il futuro e a ottimizzare e comprendere il processo delle varie attività attraverso dati rilevanti. Non c’è un modo limitato di utilizzare i grandi dati. Diversi settori e gruppi di persone possono trarre vantaggio dai dati in vari modi. Inoltre, le persone stanno ancora esplorando e introducendo nuovi metodi e tecniche per utilizzare i dati delle offerte per i loro benefici. Ecco alcuni dei benefici noti dei big data:

1. Risparmio di tempo

I grandi dati aiutano a risparmiare molto tempo nell’elaborazione dei dati. Inoltre, è possibile generare intuizioni con pochi clic. Con i Big Data potete lavorare in modo efficiente e più veloce. In passato si passava molto tempo a cercare, raccogliere e vagliare i dati. Ora, possono utilizzare questo tempo per prendere semplicemente delle decisioni. Quando si dispone di dati, si richiede meno tempo per concludere qualcosa.

2. Riduzione dei costi

I grandi dati aiutano a minimizzare i costi e a migliorare il tasso di successo dell’azienda. Si può fare affidamento su varie tecnologie Big Data per memorizzare dati di grandi dimensioni. Queste tecnologie, come Hadoop, Tableau e Amazon Web Services, sono produttive e costano meno dei metodi tradizionali di raccolta e visualizzazione dei dati.

3. Sviluppo di nuovi prodotti e servizi

Potete capire il comportamento dei consumatori e analizzare i loro interessi per trovare una soluzione ai loro problemi attraverso il vostro prodotto o servizio. Big data vi supporta con dati precisi su ciò che il vostro target di riferimento sta sperimentando e richiede in modo da poter completare il gap di mercato e fornire una soluzione al loro problema.

4. Risolvere i problemi

Potete risolvere i problemi dei vostri clienti e trovare immediatamente una soluzione alle loro domande e richieste. Big Data genera i dati raccolti dal mondo. Poiché i dati sono integrati correttamente, è possibile dividere i diversi risultati per una migliore comprensione.

5. Capire il mercato

I grandi dati vi aiutano a comprendere le condizioni del mercato in modo da poter prendere decisioni efficaci. Potete anche prevedere le possibilità di successo del vostro prodotto o servizio. Con intuizioni adeguate e chiare, potete capire la tendenza del mercato e capire anche il vostro consumatore o il vostro target di riferimento.

Conclusione

I Big Data e l’internet degli oggetti possono offrire, nel loro insieme, nuove opportunità e invenzioni sul mercato. Tutti i dati raccolti dalla tecnologia Big Data funzionano attraverso vari framework. È necessario capire come è possibile estrarre i dati e costruire le intuizioni attraverso queste applicazioni. Tuttavia, ci sono numerosi modi per utilizzare queste intuizioni.