RStudio è un ambiente di sviluppo integrato (IDE) per R. Include una console, un editor per l’evidenziazione della sintassi che supporta l’esecuzione diretta del codice, oltre a strumenti per la tracciatura, lo storico, il debug e la gestione dello spazio di lavoro.

RStudio è una condizione di miglioramento incorporato (IDE) per R. Esso incorpora un comfort, la grammatica con il gestore che supporta l’esecuzione diretta del codice, proprio come strumenti per la tracciatura, la storia, l’indagine e lo spazio di lavoro della scheda.

rstudio.com

Istruzioni per l’installazione di R Studio

Per far funzionare R e R-studio sul vostro framework, dovete seguire le tre fasi che lo accompagnano in una richiesta simile.

Introdurre R

Introdurre R-Studio

Introdurre i fasci R (se necessario)

1. 1. Introdurre R

Perseguire i mezzi sottostanti per quanto riguarda il quadro di lavoro che si sta utilizzando

Per Windows :

Scaricate il file di setup binario per R dal seguente link. ( R per Windows )

Aprire il documento .exe scaricato e installare R

Per Macintosh :

Scarica la variante appropriata della struttura di registrazione .pkg e la relativa connessione. ( R per Macintosh )

Aprire il documento .pkg scaricato e installare R

Per Linux :

Per la completa realizzazione di R Framework in Linux, seguire le istruzioni al seguente link ( Link )

Per Ubuntu con Apt-get installato, eseguire sudo apt-get installare r-base nel terminale.

2. 2. Installare R Studio

2. 3. Introdurre R Studio

Al seguente link    Download R Studio scegliete il documento di installazione adatto per il vostro framework di lavoro, scaricatelo e successivamente eseguitelo per introdurre R-studio.

3. 3. Installare i pacchetti (Opzionale)

Immagine

f la necessità di utilizzare R richiede l’introduzione in R-studio di un particolare pacchetto/biblioteca. È possibile attenersi alle linee guida sottostanti per fare come tale

Studio Run R

Applicare a scatto la linguetta Bundles nel segmento di base a destra e dopo di che installare a scatto. La casella del discorso di accompagnamento apparirà

Nei pacchetti di installazione, componete il nome del bundle che dovete introdurre sotto il campo Bundles e dopo quello snap introducete. Questo introdurrà il bundle che avete scansionato o vi darà una sintesi del bundle di coordinamento che dipende dal vostro contenuto del bundle.

In questo modo si conclude il metodo di costituzione di R Studio. Nella remota possibilità di dover procedere con l’Esercizio di Istruzione Essenziale R clicca sul pulsante Esercizio di Istruzione Fondamentale nella sezione di sinistra.