Abstract

Fondazione:

La continua ondata di informazioni provenienti dalle disposizioni genomiche e dalla genomica utile ha offerto ascendere ad un nuovo campo della bioinformatica, che consolida i componenti della scienza e dell’ingegneria del software.

Obiettivi:

Qui proponiamo una definizione per questo nuovo campo e verifichiamo una parte dell’esplorazione che si sta cercando di realizzare, soprattutto in relazione alle strutture amministrative trascrizionali.

Tecniche:

La nostra definizione è la seguente: La bioinformatica è concettualizzare la scienza fino alle macromolecole (nel senso di scienza fisica) e poi applicare metodi “informatici” (ottenuti da ordini, per esempio, matematica applicata, ingegneria del software e misure) per comprendere e organizzare i dati relativi a queste particelle, su vasta scala.

RISULTATI E CONCLUSIONI:

Gli esami in bioinformatica si concentrano prevalentemente su tre tipi di enormi insiemi di dati accessibili in scienze atomiche: strutture macromolecolari, disposizione dei genomi, e gli effetti secondari dei test pratici di genomica (per esempio informazioni sull’articolazione). I dati extra incorporano il contenuto di documenti logici e “informazioni di relazione” provenienti da percorsi metabolici, alberi di categorizzazione scientifica e sistemi di associazione proteico-proteica. La bioinformatica utilizza un’ampia gamma di strategie computazionali che includono la disposizione e la disposizione di base, il piano di database e l’estrazione di informazioni, la geometria macromolecolare, lo sviluppo di alberi filogenetici, la previsione della struttura e della capacità delle proteine, la ricerca della qualità e il raggruppamento delle informazioni di articolazione. L’accento è posto sulle metodologie che coordinano un assortimento di tecniche di calcolo e fonti di informazione eterogenee. Finalmente la bioinformatica è una disciplina con i piedi per terra. Abbiamo fatto una panoramica di alcune applicazioni delegate, per esempio, scoprendo omologhi, pianificando farmaci ed eseguendo enormi censimenti su larga scala. I dati supplementari appropriati per il sondaggio sono accessibili sul web all’indirizzo http://bioinfo.mbb.yale.edu/what-is-it.