Coursera Learner working on a presentation with Coursera logo and
Coursera Learner working on a presentation with Coursera logo and

La tokenizzazione non è un concetto nuovo, dato che la gente la usa spesso nella blockchain. Tuttavia, il concetto di token è più vecchio della blockchain. Molte persone considerano la parola token come una sicurezza. Per esempio, un token di sicurezza è un dispositivo tradizionale per accedere a un sistema. Trasferisce i file di identificazione nel computer, convalidando l’accesso. Pertanto, questo articolo vi parlerà della tokenizzazione e di come protegge i dati sensibili in un sistema non protettivo.

Cos’è la tokenizzazione?

La tokenizzazione è una tecnica per convertire i dati sensibili in non sensibili includendo simboli di identificazione unici. Pertanto, aiuta a conservare i dati senza violare la sicurezza. In altre parole, il processo di tokenizzazione sostituisce i dati originali con valori discreti per proteggere dati molto importanti. I token sono diversi dai dati criptati. Questi dati sono irreversibili e indecifrabili. A differenza della crittografia, la tokenizzazione non include alcuna connessione matematica tra i dati originali e i token. Pertanto, non è possibile riportare i token alla forma originale.

Cos’è un token?

Un token è un dato che rappresenta un altro dato di valore. Questi dati non hanno alcun valore se non il fatto che corrispondono a qualcosa di più grande. Questa è l’unica ragione della loro importanza. Il concetto di token è simile alle fiches del poker. I giocatori non usano direttamente il contante quando giocano una partita. Invece, lo sostituiscono con le fiches. Anche se queste fiche non hanno alcun valore di per sé, i giocatori le sostituiscono con denaro reale. Una volta che il gioco finisce, il giocatore può scambiarli con denaro reale.

Il processo di tokenizzazione sostituisce semplicemente i dati di valore in un ambiente per aggiungere sicurezza. Ogni azienda in qualsiasi settore include alcuni dati sensibili dei loro clienti, clienti e acquirenti. I dati possono essere informazioni mediche, fedine penali, dettagli della carta di credito, numero di previdenza sociale, o qualsiasi altra cosa. Pertanto, per perdere quei dati importanti, le aziende usano la tecnica di tokenizzazione. Prendono i dati dall’ambiente collocando dei token. Ogni token contiene o rappresenta informazioni uniche, il che rende ciascuno di essi prezioso.

Motivi per usare la tokenizzazione

Ci sono numerosi vantaggi nell’uso della tokenizzazione. Uno di questi benefici include l’incoraggiamento delle imprese a svolgere le loro attività in un ambiente protetto. Per esempio, le aziende possono facilmente e protettivamente accettare e inviare pagamenti senza compromettere la loro sicurezza. Questo aumenta la fiducia del pubblico per effettuare transazioni con la vostra azienda.
La tokenizzazione non protegge il business ma porta flessibilità nel processo di pagamento, fornendo esperienze ottimali ai clienti. Inoltre, mantiene le transazioni fluide. Soddisfare i vostri clienti con la sicurezza ad alta precisione contribuirà alla crescita del business.

Attraverso la tokenizzazione, è possibile ridurre il rischio di violazione dei dati e costruire la fiducia per il vostro business nel settore. Sapendo che seguite le tendenze della tecnologia, i clienti vi riconosceranno come leader nel mercato. Di seguito, discuteremo i vantaggi della tokenizzazione in dettaglio:

Riduzione del rischio di violazione dei dati

Le aziende che si occupano di carte di credito e di debito contengono una vasta gamma di informazioni. I clienti forniscono questi dettagli perché si fidano della sicurezza di queste aziende. Tuttavia, molti di loro non hanno un sistema di sicurezza per difendersi dai criminali informatici. Pertanto, questi criminali possono facilmente rubare dati preziosi e usarli per scopi fraudolenti.

La tokenizzazione non è una tecnica che previene le violazioni dei dati, ma può proteggere le informazioni sensibili dalle minacce. Per esempio, quando un criminale informatico cerca di rubare dati preziosi, non troverà i dati reali ma i token. Il loro furto non riuscirà ad evitare qualsiasi impatto negativo sul vostro business. Pertanto, la tokenizzazione ridurrà le ricadute finanziarie dopo qualsiasi violazione dei dati.

Costruire la fiducia tra i clienti

Quando i consumatori condividono le loro informazioni personali con la tua azienda, credono che tu abbia un sistema sicuro. Pertanto, non esitano quando usano le loro carte di credito e di debito o altri dettagli finanziari. Il rischio di attività fraudolente sta aumentando drasticamente a causa dei mercati altamente competitivi.
Pertanto, è essenziale proteggere i potenziali clienti guadagnando la loro fiducia. Successivamente, è possibile convertire un potenziale cliente in uno fedele fornendo loro un’adeguata sicurezza.
Uno dei modi migliori per espandere la fiducia del cliente è attraverso l’adozione della tokenizzazione per la protezione dei dati. I clienti non vogliono che le loro informazioni finanziarie finiscano nelle mani sbagliate. Pertanto, vogliono un forte impegno da parte della vostra azienda.

Ridurre la burocrazia

Per accettare carte di credito e di debito dai clienti, devi chiedere l’approvazione del PCI DSS o Payment Card Industry Data Security Standard. Con l’implementazione della tokenizzazione, puoi facilmente raggiungere questi regolamenti. L’implementazione della tokenizzazione è conforme al requisito #3, che indica la protezione dei dati dei titolari di carta.

Secondo il requisito, è necessario memorizzare e cancellare in modo sicuro le informazioni sensibili dei clienti. Tuttavia, la tokenizzazione non trasferirà mai i dati dei titolari di carta nel tuo sistema. Invece, mette un token per ogni serie di dati. Di conseguenza, contribuisce alla crescita del tuo business riducendo la burocrazia. Quindi, il vostro business rimane in conformità.

Guidare l’innovazione dei pagamenti

La tokenizzazione è già una tecnologia popolare che molte aziende, siti di eCommerce e sistemi di accettazione POS utilizzano. Questa tecnica rende il sistema di pagamento comodo per i clienti e sicuro da usare per le aziende. Anche per le applicazioni di pagamento in-store e i dispositivi mobili, gli sviluppatori includono il processo di tokenizzazione. Per esempio, mentre acquisti dai tuoi dispositivi mobili attraverso Google Pay o Apple Pay, il sistema memorizza il tuo telefono come token. I produttori di smartphone includono anche ulteriori livelli di sicurezza sui loro sistemi biometrici e altri sistemi di autenticazione.

Conclusione

La tokenizzazione genera token unici in sostituzione dei dati originali. Permette di proteggere il database da una violazione dei dati. È possibile utilizzare questa tecnica per proteggere i dati di valore, come i numeri di previdenza sociale e i dettagli delle carte di pagamento. È possibile mantenere il formato dei dati senza impattare sulla sicurezza attuale. Poiché la tokenizzazione sostituisce i dati con token, i dati originali non lasciano mai il database dell’organizzazione. Pertanto, al momento della rottura dei dati, un criminale informatico troverà i token al posto dei dati che vuole rubare.